Dal 2016 ad oggi

Color Cooperativa Sociale nasce nell’estate del 2016 dalla volontà dei soci fondatori di dare continuità al Progetto Color Cafè e di sviluppare un’idea di cooperazione sociale che, partendo dal vissuto quotidiano di un territorio e di una comunità, trovi risposte ai bisogni delle persone attraverso progetti di imprenditoria sociale.

La nostra sede e il nostro punto di partenza è quindi un patronato di una parrocchia (SS. Trinità) di Bassano del Grappa ma il progetto si rivolge alla città, al comprensorio bassanese e ad un territorio più ampio.

Come per l’aspetto geografico lo stesso possiamo dire per gli ambiti di intervento: la nostra specificità è il lavoro con i giovani e gli adolescenti ma abbiamo sviluppato aree di intervento con molti protagonisti diversi.

Le attenzioni dichiarate alla partenza della Cooperativa hanno avuto importanti evoluzioni e conseguenze.

  • Nati come Cooperativa di inserimento lavorativo di persone con difficoltà (tipo b), ora siamo una Cooperativa a scopo plurimo che sviluppa anche servizi alle persone (tipo a) in ambito culturale, animativo, educativo e psicologico.
  • Dalla gestione del Color Cafè abbiamo sviluppato nuove esperienze come la gestione del Chioschetto di Mariposa all’interno del Giardino Parolini nelle estati 2018 e 2019
  • Abbiamo implementato sempre di più la formazione in ambito culturale e del benessere attraverso corsi di teatro, danza, musica, cucina, pittura, fotografia, video, arti circensi, yoga per tutte le età ma anche per aziende e altre realtà
  • La complessità di proposte ci ha portato ad essere sempre più identificati come una realtà che coinvolge famiglie, bambini e giovani: dal 2017 realizziamo un Centro Estivo, da fine 2018 coordiniamo un Doposcuola
  • L’incontro e la conoscenza di molte situazioni diverse ci ha portato a strutturare e proporre dal 2019 un servizio psicoeducativo per bambini, ragazzi e famiglie
  • Recentemente ha mosso i primi passi la nostra idea di occuparci di mondialità, cooperazione e volontariato internazionale

Questa è la nostra storia che pur nella sua brevità ha potuto arricchirsi di molti incontri. Le opportunità nuove non mancheranno, idee e progetti ci sono, lavoriamo per questo.

Chi siamo

Il direttivo di Color Cooperativa proviene dal mondo della cooperazione sociale con esperienze diversificate e complementari in vari ambiti:

  • ideazione, gestione e sviluppo di Progetti Giovani e bandi dedicati a giovani, famiglie, adulti;
  • educativa di strada;
  • animazione territoriale.

Il comune denominatore di queste esperienze lavorative è lo sviluppo di comunità, come metodo e come obiettivo finale a cui tendere.
Le nostre strade si incrociano quindi nel corso del tempo all’interno del progetto Color Cafè. Ognuno porta con sé le proprie inclinazioni e le proprie visioni, comprendendo che questo singolo progetto è un terreno fertile per pensare anche ad altre tipologie di esperienze e progettualità.
Ed è per questi motivi che nel 2016 si decide di dar vita ad una nuova Cooperativa Sociale, Color Cooperativa, che continui a ragionare sullo sviluppo del Color Cafè e a definire una personale evoluzione del lavoro sociale come Cooperativa.

Le caratteristiche principali del nostro gruppo di lavoro sono:

  • età e studi diversi;
  • esperienze di molti anni in vari ambiti del sociale;
  • vissuti individuali e condivisi;
  • una conoscenza solida l’uno dell’altro;
  • una sintonia essenziale per lavorare insieme.

Un collaborare insieme che porta le esperienze di ognuno ad arricchirsi e a equilibrasi per rendere ancor più efficace il lavoro svolto, che si sviluppa quindi su più livelli e con l’apporto di diverse visioni e sensibilità.
Siamo abituati ad una relazione reciproca che si nutre di condivisione e confronto, ma anche di discussioni e controversie a volte aspre che hanno sempre l’obiettivo di costruire, non di distruggere.

Cooperare per noi significa infatti apportare il meglio che ognuno può dare, sviluppando i propri punti di forza e sostenendosi nella quotidianità. Una concorrenza leale tra le persone che condividono l’obiettivo di poter offrire il miglior servizio agli altri.

Siamo un team in costante crescita che vuole mantenere le sue radici ampliandosi con nuove idee e prospettive.

Mission

Il nostro scopo è rispondere ai bisogni sociali di un territorio, di una comunità. Ci interessa quindi che le persone stiano bene, ci impegniamo per il loro benessere.
A partire dagli adolescenti e dai giovani (con ancora più forza in una prospettiva che li vede “minoranza”).

L’attenzione si concentra poi su chi è in difficoltà (pur prediligendo l’azione sulle cause).
La salvaguardia dell’ambiente, la giustizia sociale e l’attenzione a ciò che accade nelle diverse parti del mondo sono parte del nostro agire. Tutto è in relazione (ecologia integrale).

Rifacendoci al nostro logo… noi cerchiamo di fare semplicemente la nostra parte.

Metodo

Il nostro modo di operare ha come riferimento una parola a cui ci ispiriamo quotidianamente: accoglienza. Dal verbo accogliere che significa ricevere qualcuno o qualcosa (etimologicamente da accolligere e da colligere= raccogliere insieme). L’accoglienza è per noi uno stile di lavoro. Corrisponde ad una predisposizione all’apertura: ciò che viene raccolto o ricevuto viene fatto entrare.  Ma accogliere vuol dire, anche, mettersi in gioco: chi accoglie rende partecipe gli altri di qualcosa di proprio.

Il nostro riferimento metodologico principale è l’approccio dello Sviluppo di comunità: una prospettiva che, a partire dalle risorse e dalle competenze localmente presenti in un determinato contesto sociale, mira a farle emergere e valorizzarle affinché esse siano maggiormente in grado di rispondere alle questioni che originano all’interno della comunità stessa (empowerment di comunità). Adottare un approccio community oriented significa affrontare la questioni che cogliamo nel nostro territorio non tanto come “problema da risolvere” ma come risorse da valorizzare.

Lo Sviluppo di comunità considera la persona come soggetto attivo, storicamente, culturalmente e socialmente situato, le cui competenze trovano la loro possibilità di attuazione in uno specifico contesto territoriale, che pone vincoli e impedimenti, ma offre anche opportunità e risorse in modo ineguale tra i singoli individui. Gli esseri umani sono visti come agenti sociali che costruiscono significati nella loro interazione con gli altri.

Ci contraddistingue anche una predisposizione alla lettura di quanto accade nel territorio in cui viviamo, sensibilità che ci pone in ascolto delle dinamiche in atto e dei punti di vista degli attori sociali della comunità stessa. Nel lavoro progettuale prestiamo attenzione all’ambiente, al contesto, alla complessità in cui persone e soggetti differenti vivono la quotidianità: prediligiamo la dimensione dell’informalità. Agiamo in un’ottica di promozione del benessere lavorando per rivitalizzare i processi di partecipazione affinchè la comunità stessa sia in grado di riconoscere le proprie necessità e di acquisire e/o mobilitare le risorse necessarie per soddisfarli.

Crediamo nella costruzione di reti sociali, in quanto processo che consente l’instaurarsi di relazioni significative tra le persone, permettendo di sviluppare progetti integrati e multidimensionali. Si tratta di promuovere la produzione di nuove narrative che rendano pensabili nuovi ruoli per gli individui e i gruppi sociali e creino nuove basi di legittimazione del cambiamento.

Tutto questo è sostenuto da un’equipe multidisciplinare che permette la realizzazione di interventi integrati.

Direttivo

  • Show All
  • Direttivo

Dal 1997 lavoro nella cooperazione sociale ed ho sempre lavorato come educatore territoriale con adolescenti e giovani. Ho iniziato nella Cooperativa “La zattera blu”, proseguito come socio fondatore della Cooperativa “Adelante”, nel 2016 abbiamo dato vita a “Color” Cooperativa Sociale, di cui sono presidente.

Tobia Fiorese

Direttivo

Educatore e barista per caso. Mi son laureato in Filosofia e rifarei la stessa scelta anche ora. Nel 2007 inizio il mio lavoro nel sociale in vari progetti con la Cooperativa Adelante. Nel 2016 sono tra i fondatori di Color Cooperativa. Mi occupo sopratutto del Color Cafè, della programmazione degli eventi e della comunicazione.

Laureata in psicologia ed educatrice per vocazione, mi sono formata in animazione di strada con gli adolescenti e nelle pratiche di sviluppo di comunità. L’animazione sociale è la mia dimensione. Mi appassiona l’incontro con le persone e le loro storie. Prediligo la dimensione del lavoro di gruppo (a qualsiasi età) in quanto fondamentale spazio di crescita per la persona.

Flavia Riccio

Direttivo

Psicologa dello sviluppo e dell’educazione. Amo lavorare con il sorriso, accogliere l’altro con sguardo attento e comprensivo. Lavoro con i bambini attraverso il gioco, i colori, le fiabe, la musica cercando a piccoli passi di entrare in relazione con il loro mondo e le loro emozioni.

Seguici su facebook

Seguici Color Cooperativa Sociale sui social

Alcuni numeri

Alcuni dati e ambiti di intervento in cui è attiva Color Cooperativa Sociale
0
Educatori
0
Formatori
0
Inserimenti lavorativi
0
Progetti attivi
0
Progetti futuri
Animativo 85% 85%
Educativo 74% 74%
Socio educativo 67% 67%
Culturale 65% 65%
Interculturale 24% 24%
Formativo 47% 47%
Sostegno sociale 56% 56%
Inserimento lavorativo persone svantaggiate 33% 33%